Archivi per tag: esteri

Etiopia: libertà per detenuti politici

(ANSA-AP) – ADDIS ABEBA, 3 GEN – Il primo ministro dell’Etiopia ha annunciato che tutti i prigionieri politici verranno rilasciati, per “allargare a tutti lo spazio democratico” e promuovere il dialogo. Le dichiarazioni del premier Hailemariam Desalegn sono arrivate, a sorpresa, dopo le proteste antigovernative che negli ultimi mesi si sono verificate nelle regioni di …

Preti sposati / “Basta celibato obbligatorio, contribuisce agli abusi”. Il rapporto di Sydney sullo scandalo dei preti pedofili

Decine di migliaia di bambini australiani violentati, tra il 1980 e il 2015. La gran parte (circa il 62 per cento) da preti cattolici o in istituzioni cattoliche. 60 mila sopravvissuti con il diritto al risarcimento. 42 mila chiamate telefoniche e 25 mila tra lettere ed email ricevute. 8 mila audizioni di vittime a porte …

Bergoglio e i suoi avversari guardano al prossimo conclave. Le nomine cardinalizie diventano il vero campo di battaglia

Se venti riunioni – tante ne ha tenute finora, tra start e stop, rallentamenti e arretramenti – non sono bastate al C9, il Consiglio dei Cardinali, per riformare il governo centrale della Chiesa, quattro concistori sono stati di converso sufficienti a Bergoglio – uno all’anno dal febbraio 2014 a oggi – per infliggere sin d’ora …

Spagna: programma Podemos come l’Ikea

Programma Podemos modello catalogo Ikea: è l’ultima trovata degli attivissimi strateghi mediatici del partito ‘post-indignados’ spagnolo in vista delle politiche anticipate del 26 giugno, dove spera di realizzare uno storico ‘sorpasso’ sui socialisti del ‘vecchio’ Psoe di Pedro Sanchez. La formazione ‘viola’ ha presentato oggi il proprio programma con un opuscolo, di cui la stampa …

Esteri POLITICA Riad rompe relazioni diplomatiche con Iran

Resta alta la tensione nel Golfo Persico. L’Arabia Saudita sunnita ha rotto le relazioni diplomatiche con l’Iran sciita, acuendo la crisi interconfessionale apertasi nell’Islam all’indomani dell’esecuzione dell’imam sciita Nimr al Nimr in Arabia Saudita. Quest’ultima ha innescato proteste nei Paesi musulmani dove è forte la presenza degli sciiti, e in particolare in Iran dove sono state date …

Vatileaks 2, Chiarelettere e Feltrinelli si difendono dalle accuse del Vaticano: “Sono libri seri, non temiamo il blocco”

Tradimento e possibile censura. Due categorie pesantissime segnano Via Crucis eAvarizia, i libri in uscita dei giornalisti Gianluigi Nuzzi e di Emiliano Fittipaldi scritti – secondo la Santa Sede – grazie “alla consegna di documentazione riservata”, che ha portato all’arresto della commissaria Chaouqui e di monsignor Balda. Alle accuse e alla minaccia, Chiarelettere e Feltrinelli …

Gaza, il 16 luglio fiaccolate di pace in ogni città italiana. Mai più vittime! Per libertà e giustizia in Palestina e Israele

Di fronte alla nuova guerra in corso nella Striscia di Gaza, un folto gruppo di associazioni che fanno capo a Rete della Pace, Controllarmi  Rete Italiana per il Disarmo, Sbilanciamoci e Tavolo Interventi Civili di Pace ha lanciato un appello per il cessate il fuoco e per chiedere alla comunità internazionale di adoperarsi per la …

La buonuscita ai preti accusati di pedofilia. Con la firma del cardinale

Il cardinale Timothy Dolan avrebbe autorizzato buonuscite da 20mila dollari ai sacerdoti accusati di abusi su minori perché si ritirassero a vita privata e laica. Secondo quanto  scrive il New York Times Dolan avrebbe acconsentito al pagamento di questi soldi quando era arcivescovo di Milwaukee Dolan è a capo della conferenza episcopale statunitense e all’epoca, …

Il neocolonialismo è finito e i tunisini si ribellano all’atteggiamento della Francia di fronte ai risultati elettorali

Tratto dal mensile francese Régards (dicembre 2011). Titolo originale: L’Intifada tunisienne refuse la «vigilance» occidentale Il 17 dicembre 2010 a Sidi-Bouzid, piccola città all’interno della Tunisia, Mohamed Bouazizi, giovane venditore ambulante, si uccide, dandosi fuoco dopo essere stato umiliato da un agente di polizia. Cogliendo di sorpresa geopolitici, esperti, specialisti e altri “attenti osservatori”, questo …

Le primarie americane e il ritorno dei neoconservatori

La stagione delle primarie non è ancora iniziata, il primo appuntamento sarà a gennaio con i caucus dello Iowa, ma sono già successe molte cose in campo repubblicano. All’inizio dell’anno sembrava che queste elezioni presidenziali, come quelle parlamentari di due anni fa, sarebbero state segnate dall’attivismo dei Tea Party, il movimento integralista di base anti-stato …

Haiti: Wyclef, spariti soldi beneficenza. Arrivato nell’isola solo un terzo dei 16 mln dollari

La star haitiana dell’hip hop Wyclef Jean e’ nei guai. Secondo il quotidiano New York Post, infatti, solo un terzo dei 16 milioni di dollari raccolti dalla sua associazione in favore delle vittime del terremoto del 12 gennaio 2010 ad Haiti e’ giunto nell’isola caraibica. La sua organizzazione benefica Yele Haiti era gia’ finita nei …

Damasco sulla via di Tripoli

Dalle rive del Bosforo, il neo ministro degli esteri Giulio Terzi, al termine dei colloqui avuti ieri con il suo omologo turco Ahmet Davudoglu, ha ribadito l’appoggio italiano all’«opposizione organizzata» siriana. Più che organizzata, l’opposizione al regime di Bashar Assad appare sempre più armata. Damasco ieri ha ammesso l’uccisione, giovedì in un agguato, di sei …

Egitto: Il vento della rivoluzione torna a soffiare in piazza Tahrir, dopo dieci mesi esatti

Tanti ne sono passati dalla prima sollevazione della capitale egiziana, quella che ha fatto tremare per due settimane il regime di Hosni Mubarak, fino a farlo crollare, lo scorso 11 febbraio. Ieri, centinaia di migliaia di manifestanti (un milione secondo gli attivisti del movimento 6 aprile) sono tornati a gremire il luogo-simbolo della rivolta, per …

Il Complotto. Argomenti contro le dietrologie a sostegno del regime siriano

Preti, monaci, diplomatici, lettori di arabo nelle università, accademici, presidi di facoltà, giornalisti, segretari di partito, deputati. In Italia un vero esercito di insospettabili sostiene a spada tratta la tesi del Complotto ai danni del regime di Damasco, finendo colpevolmente nel sostenere la repressione in atto in Siria da oltre otto mesi e che ha …

Il Complotto. Argomenti contro le dietrologie a sostegno del regime siriano

Preti, monaci, diplomatici, lettori di arabo nelle università, accademici, presidi di facoltà, giornalisti, segretari di partito, deputati. In Italia un vero esercito di insospettabili sostiene a spada tratta la tesi del Complotto ai danni del regime di Damasco, finendo colpevolmente nel sostenere la repressione in atto in Siria da oltre otto mesi e che ha …

Il Complotto. Argomenti contro le dietrologie a sostegno del regime siriano

Preti, monaci, diplomatici, lettori di arabo nelle università, accademici, presidi di facoltà, giornalisti, segretari di partito, deputati. In Italia un vero esercito di insospettabili sostiene a spada tratta la tesi del Complotto ai danni del regime di Damasco, finendo colpevolmente nel sostenere la repressione in atto in Siria da oltre otto mesi e che ha …

Le pensioni di Putin

Pare destino che in questo XXI secolo le pensioni siano il punto cruciale di ogni programma di governo, in ogni posto. Se in Occidente la vulgata comune tra governanti, economisti e media vuole il continuo ridimensionamento delle pensioni, in Russia, dove esse sono indecorosamente misere nonostante una riforma che l’anno scorso le ha migliorate molto, …

Le pensioni di Putin

Pare destino che in questo XXI secolo le pensioni siano il punto cruciale di ogni programma di governo, in ogni posto. Se in Occidente la vulgata comune tra governanti, economisti e media vuole il continuo ridimensionamento delle pensioni, in Russia, dove esse sono indecorosamente misere nonostante una riforma che l’anno scorso le ha migliorate molto, …

Le pensioni di Putin

Pare destino che in questo XXI secolo le pensioni siano il punto cruciale di ogni programma di governo, in ogni posto. Se in Occidente la vulgata comune tra governanti, economisti e media vuole il continuo ridimensionamento delle pensioni, in Russia, dove esse sono indecorosamente misere nonostante una riforma che l’anno scorso le ha migliorate molto, …

TRIONFALE RICONFERMA DI ORTEGA IN NICARAGUA. MA IL SANDINISMO DOV’È?

36394. MANAGUA-ADISTA. Quella riconferma elettorale che era mancata a Daniel Ortega nel 1990 (a causa della brutale guerra dei contras sostenuta dagli Stati Uniti) è arrivata invece, e alla grande, alle elezioni nicaraguensi del 6 novembre scorso: il leader storico della rivoluzione sandinista tornato al potere nel 2006, dopo 16 anni di governi di destra, …

GB: apocalisse in autostrada, 7 morti

di Alessandra Baldini Poche ore dopo, quando oramai avevano finito di bruciare, i Tir carbonizzati sembravano dall'alto scheletri di dinosauri distesi sull'autostrada: 34 veicoli tra auto e camion snodati sono rimasti coinvolti in uno dei piu' paurosi incidenti stradali nella storia britannica. A Tauton, nel Somerset, sud est dell'Inghilterra, adesso si contano i morti: sette …