Crea sito

Centri culturali legati a vaticano organizzano webinar su dismissioni chiese. Per conservarle aperte si offrono i preti sposati

Sociologi, liturgisti e architetti a confronto sul tema dei “Processi e contesti nella dismissione delle chiese”. In questo consiste il webinar organizzato stamani dalle 9.30 alle 13.30 dal Centro Studi per l’architettura Sacra e la Città – Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro. L’iniziativa vuole dare continuità alla riflessione avviata con il convegno ‘Dio non abita più qui?’ che si è tenuto a Roma dal 29 al 30 novembre 2018 e promosso dal Pontificio Consiglio della Cultura, dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI e dalla Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana. La notizia è stata commentata dal Movimento Internazionale dei Sacerdoti Sposati. Limitarsi a una riflessione di  tipo manutentivo o della salvaguardia del bene culturale, è sicuramente  riduttivo perché  di  fatto  lo  spazio  ecclesiale  è  uno  spazio  che  parla  di  una  comunità  e  quindi  c’è  da  chiedersi  che  tipo  di  comunità  e che tipo  di  spazio vuole  definire  e  vuole essere  interpretato da  questa  comunità”.   C’è bisogno di una riflessione che si ponga degli interrogativi: uno stimolo anche per la  comunità  ecclesiale  per  chiedersi “come  trasmettere  il  Vangelo”  che è il  compito  proprio  della  comunità  ecclesiale.

E per la trasmissione del Vangelo con l’uso delle chiese chiuse sono pronti i sacerdoti sposati. Il Papa e il Vaticano li riammettano in servizio nella Chiesa

(tratto da Vatican News)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *