Crea sito

Papa Francesco “ha mancanza di coraggio per le riforme reali”

Dura reazione dalla Germania a “Cara Amazzonia”, l’esortazione apostolica post-sinodale pubblicata da papa Francesco il 12 febbraio.

Il Comitato centrale dei cattolici tedeschi (ZdK), un influente gruppo secolare che gestisce il cosiddetto processo sinodale con la Conferenza episcopale tedesca, ha accusato papa Francesco di “mancanza di coraggio per le riforme reali” nella sua esortazione.

Il gruppo ha preso posizione sull’insegnamento e la disciplina della Chiesa su una varietà di argomenti e ha chiesto l’ordinazione delle donne, la benedizione delle coppie omosessuali da parte della Chiesa e la fine del celibato sacerdotale.

“Con la sua esortazione apostolica post-sinodale dal Sinodo dell’Amazzonia, Papa Francesco continua il cammino che ha scelto. È indirizzato a tutto il popolo di Dio e a tutte le persone di buona volontà in un linguaggio chiaro e comprensibile, anche emotivo “, ha detto ZdK mercoledì 12 febbraio, in una dichiarazione pubblicata sul suo sito web.

“Sfortunatamente, non ha il coraggio di attuare vere riforme su questioni riguardanti l’ordinazione degli uomini sposati e le capacità liturgiche delle donne, che è stata discussa per 50 anni”.

Lo ZdK ha affermato che, dopo la pubblicazione del documento di lavoro del Sinodo dell’Amazzonia, “le aspettative di compiere passi concreti verso le riforme, in particolare per quanto riguarda l’accesso all’ordine sacerdotale e il ruolo delle donne, erano molto alte”.

“Siamo molto dispiaciuti che Papa Francesco non abbia fatto un passo avanti nella sua lettera. Piuttosto, rafforza le posizioni esistenti della Chiesa romana, sia in termini di accesso al sacerdozio che nella partecipazione delle donne ”.

traduzione dallo spagnolo a cura di sacerdotisposati@gmail.com

tratto da aciprensa.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *