Celibato preti e preti sposati. Papa può abolire una legge ecclesiale e reintrodurre i sacerdoti sposati nel ministero

Nel pieno del Sinodo sull’Amazzonia che discute per la Chiesa Cattolica il cambio della normativa sul celibato dei preti e della riammissione dei preti sposati al ministero risuonano maldestre le parole recitate oggi nell’intervista esclusiva a Paolo Rodari per la Repubblica del Cardinal Ludwig Müller, l’ex Prefetto della Congregazione della Dottina per la Fede, non da oggi tra i vertici ecclesiali più critici della possibile riforma della legge canonica in chiave biblica, profetica e progressista.

I tradizionalisti hanno assoldato parte della stampa e dei media (in particolare sui media il tema della riammissione dei preti sposati con dispensa e diventato tabù e non vengono ospitati ad esempio i comunicati stampa del nostro movimento).

Precedente Germania. Attentato antisemita ad Halle. Due morti, preso il killer Successivo Kraeutler al Sinodo: preti sposati urgentemente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.