Liberia. Incendio in una scuola coranica fuori Monrovia, morti 26 bambini

Il collegio si trova alla periferia della capitale. La causa della tragedia forse un cortocircuito. Il presidente Weah: lutto per tutto il Paese

Una delle vittime dell'incendio in Liberia (Ansa)

Una delle vittime dell’incendio in Liberia (Ansa)

avvenire

Sarebbero almeno 28 le vittime – tra loro 26 bambini – dell’incendio scoppiato in un collegio situato in un sobborgo di Monrovia, in Liberia. I ragazzi stavano dormendo in un edificio contiguo ad una moschea quando sono divampate le fiamme alle prime ore di oggi.

I corpi delle piccole vittime dell'incendio in Liberia (Ansa)

I corpi delle piccole vittime dell’incendio in Liberia (Ansa)

Le fiamme, secondo i primi riscontri, sono divampate a causa di un cortocircuito. IN lacrime sulle televisioni nazionali il presidente George Weah, che in un tweet ha scritto: “Le mie preghiere sono rivolte alle famiglie dei bambini che sono morti l’altra notte a Paynesville. È un momento difficile per le famiglie delle vittime e per tutta la Liberia. Le mie più sentite condoglianze – ha aggiunto Weah – alle famiglie in lutto e all’intera comunità islamica”.

In preghiera ai funerali delle giovani vittime dell'incendio (Ansa)

In preghiera ai funerali delle giovani vittime dell’incendio (Ansa)

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *