Suora Svizzera lancia con successo una petizione contro l’obbligo di celibato per i preti

https://www.rsi.ch/news/svizzera/Una-generazione-globale-12075537.html

Un prete si innamora e lascia la tonaca, abbandonando un’intera comunità. È lo spunto per la prima delle due storie di questa settimana. Siamo giunti alle ultime due puntate del nostro viaggio sui profili social di RSInews, fra persone che nel loro piccolo cercano di cambiare il mondo, rispondendo alle sfide tecnologiche, ambientali e sociali della società di oggi. Parliamo proprio di impegno sociale e lo facciamo… in romancio. Florentina Camartin è una suora in pensione, che non voleva starsene con le mani in mano nell’ospizio della congregazione. La sua è una sfida che va ben aldilà della quarta comunità linguistica svizzera: ha infatti lanciato con successo una petizione contro l’obbligo di celibato per i preti, perché quanto accaduto a Brigels non si ripeta.

La serie prosegue e si conclude poi giovedì con il decimo video, la storia di Nicola Roner e Juliane Hiebe. Grigionese lui, tedesca lei, insieme hanno aperto a Scuol quello che è l’unico club per i giovani della bassa Engadina, che così non sono costretti a lunghe trasferte per divertirsi.

Precedente Prete lascia per amore L'annuncio del parroco di Brigels durante la messa Successivo Matteo Renzi crea "Italia viva" L'ex premier italiano ha svelato il nome della sua creatura nata dopo l'addio al Partito democratico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.