IN GITA CON RAGAZZI PRETE SNIFFA COCA E VA IN OVERDOSE

ansa

VESCOVO, STA SEGUENDO PIANO RECUPERO, NESSUN DANNO A MINORI Un sacerdote di Alassio (Savona) è stato sospeso dagli incarichi pastorali dopo avere avuto, a giugno, un malore per avere sniffato coca mentre era in gita a Cremona con alcuni studenti di una scuola dove ha insegnato come supplente per qualche settimana. “La vicenda è stata affrontata con tempestività. Non ci sono stati danni a terzi, soprattutto ai minori”, ha detto il vescovo di Albenga-Imperia Giacomo Borghetti, precisando che il religioso sta seguendo un piano terapeutico di recupero. 

Precedente Preti sposati non può essere una questione di fede. È una mera norma disciplinare. Successivo Cardinale tradizionalista Sarah Responsabile vaticano Congregazione Culto Divino attacca riforma della Chiesa sui preti sposati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.