Il Papa nomina 10 nuovi cardinali: tra loro anche l’arcivescovo di Bologna, l’ex prete di strada Zuppi. “Bocciato” Delpini (Milano)

Il Papa nomina 10 nuovi cardinali: tra loro anche l’arcivescovo di Bologna, l’ex prete di strada Zuppi. “Bocciato” Delpini (Milano)

Promosso il capo della diocesi emiliana, cresciuto nella comunità di Sant’Egidio. Mentre per la seconda volta tra i nomi non c’è quello della guida della diocesi più grande d’Europa. A pesare anche un vecchio caso di pedofilia di un sacerdote di Rozzano

Papa Francesco ha nominato cardinale l’arcivescovo di Bologna, Matteo Maria Zuppi. E per la seconda volta ha bocciato l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini. Bergoglio ha, infatti, annunciato a sorpresa all’Angelus, iniziato in ritardo perché il Papa era rimasto chiuso nell’ascensore per 25 minuti, che il 5 ottobre 2019 terrà un concistoro nel quale imporrà la berretta rossa a dieci nuovi cardinali elettori in un eventuale conclave, ovvero con meno di ottanta anni di età. A essi il Papa aggiungerà anche tre porporati ultraottantenni, ovvero senza diritto di voto nella Cappella Sistina. Il futuro cardinale Zuppi è l’unico italiano elettore presente nella lista del sesto concistoro di Francesco. Il suo profilo di prete di strada, cresciuto nella Comunità di Sant’Egidio, è certamente molto più in sintonia con quello di Bergoglio.

Precedente Maltempo: arriva perturbazione, temporali da Nord a Marche Successivo Allarme ambiente. Non c'è solo l'Amazzonia: il mondo brucia il suo futuro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.