STRAGI NAZISTE: MATTARELLA, CHI DIMENTICA È PIÙ DEBOLE

ansa

NEL 75/O ANNIVERSARIO DELL’ECCIDIO DI SANT’ANNA DI STAZZEMA ‘Il 75/o anniversario dell’atroce eccidio di Sant’Anna di Stazzema (Lucca) è giorno solenne di raccoglimento e di memoria. In quel terribile 12 agosto 1944 furono massacrate 560 persone inermi, tra queste 130 bambini: non dovrà mai essere dimenticato quanto è accaduto perché chi dimentica è più debole, più esposto ai pericoli che intolleranza, ostilità, violenza ripropongono’. Così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio per il 75/mo della strage. 

Precedente Sito tradizionalista Gloria Tv attacca la riforma della Chiesa Successivo Insieme contro la Xenofobia, la chiesa propone azioni di pastorale contro l’odio e le armi