“Il Giornale” attacca le riforme necessarie alla Chiesa tirando in ballo cardinali e vescovi presunti progressisti con scandali. Ma i preti sposati li vuole la base

I preti sposati li vuole la base della Chiesa. Riforme sacerdozio sono ineludibili. I tradizionalisti ci riprovano ad attaccare il Papa tirando in ballo gli scandali.

Un articolo tradizionalista-apologetico del Vaticanista de “Il Giornale” attacca Papa Francesco e le riforme della Chiesa tirando in ballo scandali di presunti progressisti vescovi e cardinali.

Per il Giornale – Molti dei consacrati considerati “vicini” al Papa sono stati tirati in ballo da varie accuse, ma i “progressisti” sono anche quelli della riforma radicale della Chiesa cattolica –

Il Giornalista Giuseppe Aloisi usa un articolo per strumentalizzare le riforme necessarie per la vita della Chiesa e cerca di confondere la causa della riforma gettando fango sulla causa stessa attraverso accuse di scandali a Vescovi e Cardinali che definisce progressisti in vista del prossimo Sinodo sull’Amazzonia che potrebbe aprire ai preti sposati.

Per don Serrone, fondatore del Movimento Internazionale dei Sacerdoti Sposati non è più il tempo di attacchi frontali a Papa Francesco.

La riforma è ormai un meccanismo inarrestabile per garantire la vita stessa della Chiesa. E i preti sposati sono una grande risorsa da valorizzare.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *