Pakistan: le spose cristiane comprate dai cinesi


Mondo e Missione 

(Maria Tatsos)Centinaia di ragazze pakistane sono diventate negli ultimi mesi bersaglio di organizzazioni criminali che praticano il contrabbando di esseri umani verso la Cina — Muqadas Ashraf è una ragazza pakistana cristiana. Aveva solo 16 anni quando la sua famiglia ha accettato la profferta di un cinese di sposarla. 

Precedente Australia Pedofilia, causa contro cardinale Pell Successivo Terra Santa, 5 anni fa in Vaticano l’iniziativa per la pace: Jaeger, lavoriamo per i frutti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.