Ballottaggi. Alle urne 3,6 milioni di italiani in 136 comuni. Ecco come si vota

Alle urne 3,6 milioni di italiani in 136 comuni. Ecco come si vota

Avvenire

Questa domenica oltre 3,6 milioni di italiani sono chiamati alle urne per i ballottaggi in 136 Comuni. Si vota – dalle 7 alle 23 – in 15 capoluoghi di provincia (Potenza, Avellino, Ferrara, Forlì, Reggio Emilia, Cremona, Ascoli Piceno, Campobasso, Biella, Verbania, Vercelli, Foggia, Livorno, Prato e Rovigo), in 109 Comuni con più di 15mila abitanti e 12 più piccoli.

La Lega, vincitrice alle Europee, cerca conferme al Sud e, con il centrodestra, punta a conquistare Potenza, Campobasso (unica città in cui è in lizza un M5s) e Foggia. Ad Avellino la corsa è tra due candidati di centrosinistra. Altro “derby”, ma nel centrodestra, ad Ascoli Piceno, con un candidato targato Lega-Fdi e l’altro Forza Italia. In Toscana ed Emilia Romagna il Pd cerca di tenere o riconquistare alcune roccaforti: Livorno, Prato, Reggio Emilia, Ferrara e Forlì.

Al primo turno il centrosinistra ha confermato Firenze e Bari tra i capoluoghi di regione, Bergamo, Modena, Pesaro e Lecce tra quelli di provincia. Il centrodestra si è reinsediato a Perugia e Vibo Valentia e ha tolto al centrosinistra Pescara e Pavia.

Precedente Argentina, sotto processo il vescovo Zanchetta per “abusi sessuali aggravati” Successivo L'appello. Il Papa: «La pace diventi lo stile della nostra vita»