Tesori in pericolo. Un archivio digitale per i testi del monastero di Santa Caterina nel Sinai

Egitto

L’Osservatore Romano

(Silvia Guidi) La biblioteca del monastero ortodosso di Santa Caterina nel Sinai, in Egitto è un tesoro unico al mondo: è dal quarto secolo che i monaci custodiscono in questo luogo scritti cristiani. È arrivata fino a noi una collezione di testi antichi composta da migliaia di manoscritti e incunaboli. Un tesoro costantemente in pericolo. Terroristi del sedicente stato islamico hanno basi nel nord della penisola del Sinai; il monastero di Santa Caterina si trova nella parte meridionale, che più sicura, ma è stato comunque costretto a tener chiuse le sue porte nel 2013 per motivi di sicurezza.
Precedente Forse mai nella storia della Chiesa un papa è stato oggetto di tanti attacchi e perfino di richieste di dimissioni come papa Francesco Successivo LA LAZIO BATTE L'ATALANTA E CONQUISTA LA SUA 7/A COPPA ITALIA