Pedofilia, al governo dovrebbero leggere con attenzione il decreto di Papa Francesco

Fatto Quotidiano blog marcopoliti
(Marco Politi) Matteo Salvini e Luigi Di Maio farebbero bene a leggere attentamente l’ultimo decreto di papa Francesco sugli abusi. E sarebbe utilissimo che lo leggesse anche il premier Conte, che ha un legame particolare con padre Pio e dunque dovrebbe interessarsi alla sorte degli umili. Il documento papale mette finalmente la Chiesa sui binari giusti. L’Avvenire, il giornale dei vescovi, ha titolato efficacemente: “Uno sportello in ogni diocesi”. E’ quello che per quasi dieci anni la Conferenza episcopale italiana (come il 90 per cento delle diocesi del mondo) si è rifiutata di fare.
Precedente I dati di un rapporto di Save the children. Un bambino su 5 nel mondo vive in mezzo alla guerra Successivo ASTA RECORD A NEW YORK PER UN QUADRO DI MONET, 110 MLN DLR