L’appello del Consiglio delle Chiese del Medio oriente. Ripristinare la dignità umana

L’Osservatore Romano

Un appello affinché venga ripristinata la dignità umana delle persone, in particolare rifugiati e immigrati, che soffrono per via dell’annoso conflitto regionale, è stato lanciato dal Consiglio delle Chiese in Medio oriente (Middle East Council of Churches, Mecc) nel corso della riunione annuale che si è svolta nei giorni scorsi ad Ain el Qassis, in Libano. La preghiera, il dialogo teologico e il servizio agli altri sono stati i principi ispiratori che hanno animato il lavoro del Consiglio, che ha auspicato la costruzione di nuovi ponti di amicizia e collaborazione.
Precedente Comunicato delle CdB italiane sulla lotta di potere in atto all’interno della gerarchia cattolica Successivo La Chiesa cattolica, la seconda guerra mondiale e le vittime del nazionalsocialismo. Non basta contare i morti