CAOS IN SUDAN, GIA’ 2 CAMBI AL VERTICE. DECINE DI MORTI

ansa

ESERCITO RIFIUTA DI CONSEGNARE BASHIR A TRIBUNALE DELL’AJA E’ caos in Sudan dopo il colpo di Stato militare seguito a mesi di proteste di piazza contro il presidente Omar al-Bashir, da 30 anni al potere. Subito prima del golpe una trentina di persone sarebbero rimaste uccise per sgombrare il sit-in. Bashir è stato arrestato dai militari, che hanno però dichiarato di non volerlo estradare all’Aja, dove è ricercato per il genocidio in Darfur. Il ministro della Difesa e vicepremier Awad Bin Auf che aveva assunto il comando, ieri sera ha annunciato le sue dimissioni. Al suo posto è stato designato un altro generale, Abdel Fattah el Borhan. Ma la piazza invoca un governo civile.

Precedente FORMULA 1: GP CINA, BOTTAS AVANTI NELLE SECONDE LIBERE Successivo ANCORA RAZZISMO NEL CALCIO. INTERROTTA DIGIONE-AMIENS