Lisistrata (Scaraffia) in Vaticano. E Monda non andrà in Marocco

justout.org

(Maria Antonietta Calabrò) Andrea Monda, il nuovo direttore dell’Osservatore Romano non accompagnerà il Papa nel viaggio che sabato e domenica farà in Marocco. La decisione clamorosa (mai ,da quando ci sono i viaggi papali, il direttore dell’Osservatore Romano era rimasto fuori dal seguito) è stata presa dalla Segreteria di Stato. Per questioni di spending review e perché da quando è partita la tormentata riforma dei media vaticani sono addirittura arrivati a quattro i comunicatori vaticani al seguito. C’è chi legge questa esclusione come “punizione” per Monda per le tensioni sul caso delle dimissioni della storica Lucetta Scaraffia da coordinatrice del supplemento mensile dell’Osservatore Romano, “Donna, Chiesa, Mondo”. O meglio ancora la dipartita dell’intellettuale, sarebbe stata “l’occasione” per ridimensionare un settore che è stato sottratto alla Terza Loggia, sede appunto della Segreteria di Stato. Sempre che l’esclusione di Monda sarà confermata.
Precedente Confini fortificati. Migrazioni e antiche paure: in Europa ritornano i muri Successivo Pedofilia: Chiesa Cile condannata a indennizzo vittime