FMI, POSSIBILE UNA NUOVA CONTRAZIONE DEL PIL DELL’ITALIA

ansa

STIMA PER IL TRIMESTRE. ‘EVIDENTI VULNERABILITÀ DEL PAESE L’Italia è scivolata in recessione e questo trimestre l’economia potrebbe registrare una nuova contrazione, dice il vicedirettore generale del Fmi David Lipton a Lisbona, sottolineando le ‘evidenti vulnerabilità’ che hanno lasciato il Paese impreparato davanti ai rischi che gravano sulla Ue, dal rallentamento della crescita all’impatto del protezionismo e alla Brexit. L’Europa deve fare di più, ha aggiunto Lipton, ‘deve superare le carenze politiche che potrebbero esacerbare la crisi quando arriverà’.

Precedente Allarme dei parenti delle vittime. BATTISTI PER LA PRIMA VOLTA AMMETTE I 4 OMICIDI Successivo CONFINDUSTRIA, ALLE IMPRESE MANCANO 200MILA FIGURE TECNICI

Lascia un commento