CONFINDUSTRIA, ALLE IMPRESE MANCANO 200MILA FIGURE TECNICI

ansa

LA STIMA DELLE ESIGENZE PROFESSIONALI PER I PROSSIMI 5 ANNI Nei prossimi 5 anni serviranno alle imprese circa 300mila figure, di cui il 70% (oltre 200mila persone) dovranno essere figure tecniche o tecnico-scientifiche e non ci sono. La stima è del presidente della piccola industria di Confindustria Carlo Robiglio, alla presentazione del rapporto Istat sulla competitività dei settori produttivi. ‘Fondamentali sono la formazione e il rapporto scuola-industria per portare i giovani alla conoscenza del sistema produttivo’, aggiunge Robiglio.

FMI, POSSIBILE UNA NUOVA CONTRAZIONE DEL PIL DELL’ITALIA

ansa

STIMA PER IL TRIMESTRE. ‘EVIDENTI VULNERABILITÀ DEL PAESE L’Italia è scivolata in recessione e questo trimestre l’economia potrebbe registrare una nuova contrazione, dice il vicedirettore generale del Fmi David Lipton a Lisbona, sottolineando le ‘evidenti vulnerabilità’ che hanno lasciato il Paese impreparato davanti ai rischi che gravano sulla Ue, dal rallentamento della crescita all’impatto del protezionismo e alla Brexit. L’Europa deve fare di più, ha aggiunto Lipton, ‘deve superare le carenze politiche che potrebbero esacerbare la crisi quando arriverà’.

Allarme dei parenti delle vittime. BATTISTI PER LA PRIMA VOLTA AMMETTE I 4 OMICIDI

ansa

DAVANTI AL PM, ‘HO FATTO DEL MALE, CHIEDO SCUSA’ Cesare Battisti, l’ex terrorista dei Pac arrestato a gennaio dopo quasi 40 anni di latitanza, ha ammesso per la prima volta, davanti ai pm di Milano Alberto Nobili, di essere responsabile dei 4 omicidi per cui è stato condannato: ‘Mi rendo conto del male che ho fatto e chiedo scusa ai familiari delle vittime’. In sostanza, tutto quello che è stato ricostruito nelle sentenze definitive sui Pac, ‘i 4 omicidi, i 3 ferimenti e una marea di rapine e furti per autofinanziamento, corrisponde al vero’, dice Nobili, aggiungendo che l’ex terrorista ha parlato solo delle sue responsabilità e non ha voluto fare i nomi di nessun altro. Si apre il dibattito su eventuali benefici che possano derivare dalle ammissioni di Battisti. Allarme dei parenti delle vittime.

STANGATA UE SU NIKE, LIMITA VENDITA MAGLIETTE CALCIO

ansa

MULTA DA 12,5MLN PER VINCOLI SU MERCHANDISING JUVE,INTER,ROMA La Nike ha impedito ai commercianti di vendere, in tutti gli Stati Ue, le magliette di alcune squadre di calcio tra cui Roma, Juventus, Barcellona, Inter, Manchester United, dal 2004 al 2017. I commercianti che avevano la licenza potevano venderle soltanto nel loro Paese, a scapito dei consumatori europei e violando le regole della concorrenza. Per questo l’Antitrust Ue ha imposto all’azienda una multa da 12,5 milioni di euro. (ANSA).

IGOR: IL PM CHIEDE L’ERGASTOLO. KILLER COLLEGATO DALLA SPAGNA

ansa

LE VITTIME CHIEDONO DANNI PER OLTRE 4,5 MILIONI Al termine di una requisitoria di circa un’ora e mezza il pm Marco Forte ha concluso chiedendo il massimo della pena, cioè l’ergastolo, per Norbert Feher alias Igor il russo. Feher, serbo di 38 anni, detenuto in Spagna e collegato in videoconferenza con il tribunale di Bologna, è imputato per gli omicidi di Davide Fabbri e Valerio Verri, l’1 e l’8 aprile 2017 nelle province di Bologna e Ferrara. Le vittime di Igor hanno chiesto risarcimenti danni per circa 4,7 milioni complessivi.

ISTAT: PRODUTTIVITÀ LAVORO ITALIA 2000-16 SOLO +0,4%

ansa

IN GERMANIA +18,3%, IN FRANCIA E SPAGNA OLTRE IL 15% Tra il 2000 e il 2016 la produttività del lavoro in Italia è aumentata dello 0,4% mentre di oltre il 15% in Francia, nel Regno Unito, in Spagna e del 18,3% in Germania. E’ quanto emerge dal settimo rapporto Istat sulla Competitività dei Settori Produttivi, presentato oggi, in cui si sottolinea che questa è ‘la differenza più significativa’ tra l’Italia e gli altri maggiori Paesi della Ue. ‘Sul fronte della competitività ne’ il costo del lavoro ne’ l’evoluzione dei prezzi sembrano avere svolto un ruolo di freno per il Paese’, spiega l’Istat.

LA BASILICATA VA AL CENTRODESTRA, BARDI PRESIDENTE CON 42,2%

ansa
M5S PRIMO PARTITO. SALVINI,’7-0′. DI MAIO, GOVERNO NON CADRA’ Vito Bardi (Centrodestra) è il nuovo Presidente della Regione Basilicata: è stato eletto con 124.716 voti, pari al 42,2%. Al secondo posto Carlo Trerotola (Centrosinistra) con 97.866 voti, pari al 33,11%, poi Antonio Mattia (M5S; con 60.070 voti pari al 20,32) e Valerio Tramutoli (Basilicata possibile; con 12.912 pari al 4,37%). Primo partito il M5S con il 20,27%, seguito da Lega (19,15%) e Forza Italia (9,15%). ‘7 a 0, saluti alla sinistra e ora si cambia l’Europa’, scrive su Facebook Matteo Salvini. ‘In queste ore io non ci sto a questa narrazione che parla di crollo. Antonio Mattia, senza le ammucchiate, sarebbe il presidente della Basilicata. Qua si sta cercando di utilizzare qualsiasi risultato elettorale per dire che deve cadere il governo. Ma questa è la speranza del sistema, e non accadrà’, così in un video su fb Luigi Di Maio. Bardi, abbiamo scritto la storia, premiata l’unità. Trerotola, abbiamo perso dignitosamente. Mattia, vince il peggior c.destra di sempre.

AFGHANISTAN: ATTACCO TALEBANI NEL SUD, 33 MORTI

ansa

VENERDÌ, NELLA PROVINCIA DI HELMAND, FERITI 31 SOLDATI Ventisei soldati e sette poliziotti sono morti in seguito ad un attacco dei talebani avvenuto venerdì scorso nella provincia meridionale di Helmand: lo ha reso noto oggi il presidente della provincia Attahullah Afghan, mentre il governo non ne ha dato notizia. L’attacco, in cui sono rimasti feriti anche 31 soldati, ha avuto luogo nel distretto di Sangin ed è stato rivendicato sabato dai talebani. Il ministero della Difesa afghano si è rifiutato di rendere noto il bilancio delle vittime.

EURO 2020: QUALIFICAZIONI, DOMANI ITALIA OSPITA LIECHTENSTEIN

ansa

CROAZIA KO IN UNGHERIA. OGGI INGHILTERRA,PORTOGALLO E FRANCIA Dopo l’esordio positivo con la Finlandia, l’Italia di Mancini si prepara ad affrontare domani a Parma il Liechtenstein nel secondo match di qualificazione a Euro 2020. Ieri la Croazia vicecampione del mondo ko in Ungheria, mentre la Germania passa in Olanda. Oggi Montenegro-Inghilterra, Portogallo-Serbia e Francia-Islanda. Calcio femminile: ieri in 40mila allo Stadium per Juventus-Fiorentina. Biathlon: Wierer regala la prima Coppa del mondo all’Italia. Sciabola: azzurri e azzurre 3i a Budapest. (ANSA).