‘UN’ALLEANZA MAFIA-‘NDRANGHETA PER UCCIDERE SCOPELLITI’

ansa

17 INDAGATI PER OMICIDIO MAGISTRATO, ANCHE MESSINA DENARO La Procura distrettuale di Reggio Calabria ha indagato 17 tra boss e affiliati a cosche mafiose e di ‘ndrangheta in relazione all’omicidio del sostituto procuratore generale della Corte di cassazione Antonino Scopelliti, ucciso il 9 agosto del 1991. Tra gli indagati anche il boss latitante Matteo Messina Denaro. Nuovo impulso alle indagini, che confermano l’ipotesi di un ‘favore’ delle ‘ndrine alla mafia, da un pentito che ha fatto ritrovare il fucile che sarebbe stato utilizzato per uccidere il magistrato.

Precedente BOTTAS ED HAMILTON VOLANO IN AUSTRALIA, DELUSIONE FERRARI Successivo Tassa soggiorno: 2018 anno record, quasi 540 milioni