SÌ AL RINVIO DELLA BREXIT, BOCCIATO IL REFERENDUM BIS

ansa

TUSK APRE ALLA PROROGA LUNGA, MAY PUNTA AL NUOVO VOTO No di Westminster al referendum bis sulla Brexit, sì al rinvio ‘breve’ chiesto dalla May. Al terzo giorno di voto ai Comuni, il primo (piccolo) successo della premier: il via libera – 412 sì e 202 no – alla mozione che le consentirà di chiedere all’Ue di spostare la data del divorzio dal 29 marzo al 30 giugno. Ma l’Ue avverte che il rinvio della scadenza fissata dall’articolo 50 non è automatico. Spetterà ai leader dei 27 decidere e dovranno eventualmente farlo all’unanimità. Il presidente del Consiglio Ue Tusk aveva detto di voler chiedere ai 27 di essere aperti ad una proroga lunga. Trump intanto attacca la May per come ha gestito i negoziati: ‘Non ha ascoltato i miei consigli’.

Precedente L'INTER E' FUORI ANCHE DALL'EUROPA LEAGUE, VINCE L'EINTRACHT Successivo CARCERE PER IL REVENGE PORN SUL WEB, SI PREPARA LA LEGGE

Lascia un commento