LA MAFIA TORNA A SPARARE A NY, UCCISO IL BOSS DEI GAMBINO

ansa

COME IN UN FILM L’AGGUATO A CALÌ DAVANTI ALLA SUA VILLA Primo omicidio eccellente da 30 anni a New York, dove la mafia è tornata a sparare. Ad essere ucciso, in un agguato davanti alla sua residenza di Staten Island, l’italoamericano Francesco ‘Frank’ Calì, 53 anni, ritenuto il boss della famiglia Gambino. Almeno sei colpi di arma da fuoco. L’assassino è poi passato con l’auto sul suo cadavere.

Precedente REDDITO, ALLE FAMIGLIE CON PERSONE DISABILI 50 EURO IN PIÙ Successivo SETTIMANALE POLACCO SHOCK, 'ECCO COME RICONOSCERE GLI EBREI'

Lascia un commento