UN GRANDE MASSO SFONDA IL TETTO DI UN RIFUGIO NEL CADORE

ansa

CONTRO LO SCOTTER A SAN VITO, CAMERIERA SALVA PER MIRACOLO Un enorme masso precipitato con una frana di sassi staccatasi dalle cime sopra San Vito di Cadore ha colpito stamani il rifugio Scotter-Palatini, a 1.580 metri di quota. Non vi sono feriti. Nel rifugio c’era solo una dipendente, uscita pochi istanti prima che la sua stanza venisse colpita dal masso, e rimasta incolume. La roccia, di diverse tonnellate, ha sfondato il tetto e devastato la parte posteriore della struttura.

Precedente SALE A 41 MILIARDI LA SPESA DEI TURISTI STRANIERI IN ITALIA Successivo ARRESTATI I VERTICI BLUTEC, RILEVÒ EX FIAT TERMINI IMERESE