TAV, CHIAMPARINO CHIEDE IL REFERENDUM NELL’ELECTION DAY

PRESSING DI PARIGI, ‘ROMA SI ASSUMA LE SUE RESPONSABILITÀ’ Il tema della Tav va affrontato con uno strumento di voto certo e trasparente. E’ la convinzione del governatore piemontese Chiamparino, che scrive al ministro dell’Interno Salvini e chiede di consentire una consultazione popolare sulla Torino-Lione il 26 maggio, in contemporanea con le elezioni Europee e Regionali. Intanto, è pressing di Parigi, che sollecita il governo italiano ad assumersi le proprie responsabilità. Per il segretario agli affari esteri Lemoyne, ‘M5s e Lega sono alleati di circostanza e vogliono superare il voto’ europeo. Salvini: sulle opere pubbliche la penso in maniera diversa da M5s, bisogna andare avanti, non indietro.

ansa

Precedente DUE GENITORI DENUNCIATI PER FALSE DICHIARAZIONI SUI VACCINI Successivo Mafia: Prestipino, serve ricostruire identità all'antimafia

Lascia un commento