ARRESTATI I VERTICI BLUTEC, RILEVÒ EX FIAT TERMINI IMERESE

ansa

DI MAIO, NON LASCEREMO LAVORATORI. LANDINI, GOVERNO GARANTE Agli arresti domiciliari dalla GdF con l’accusa di malversazione ai danni dello Stato il presidente del consiglio di amministrazione e l’ad della Blutec, società che rilevò l’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. Sequestro preventivo del complesso aziendale e delle relative quote sociali, nonché delle disponibilità riconducibili agli indagati fino all’importo di 16 milioni e 516 mila euro. Inchiesta sui finanziamenti, attraverso Invitalia, per la riapertura dello stabilimento, dove Blutec avrebbe dovuto produrre auto elettriche. Di Maio: ‘non abbandoneremo i lavoratori, salvaguardare i livelli occupazionali’. Landini: ‘il governo si faccia garante per occupazione’.

Precedente UN GRANDE MASSO SFONDA IL TETTO DI UN RIFUGIO NEL CADORE Successivo DUE GENITORI DENUNCIATI PER FALSE DICHIARAZIONI SUI VACCINI

Lascia un commento