Una bufera potrebbe presto abbattersi sul Vaticano: è in uscita un libro sul rapporto tra Chiesa e omosessualità. E Nuzzi anticipa lo scoop: “A iniziare da uno storico nemico di @Pontifex”

Possibile bufera in arrivo sul Vaticano. Tra qualche giorno verrà pubblicato “Sodoma”, un libro di cui avevamo già dato notizia, ma del quale, per ora, non si conoscono i contenuti. Sappiamo che l’autore del testo è Fréderic Martél, sociologo e giornalista francese. Conosciamo, stando a quello che si è appreso sul web, come l’opera tratti del doppiopesismo che interesserebbe la “più grande comunità gay del mondo”, cioè proprio il Vaticano.

Da una parte, insomma, la Santa Sede si sarebbe distinta per la rigidità con cui è solita affrontare, per esempio, il tema dei diritti civili promossi dalla comunità Lgbt. Dall’altra, di rimando, si sarebbero diffusi comportamenti sessuali incoerenti rispetto alla visione del mondo presentata, che non di rado è stata etichettata come “omofoba”. Ma buona parte degli ecclesiastici appartenenti alla Chiesa cattolica, sosterrebbe l’autore, sarebbero omosessuali. E per comprendere bene di cosa stiamo parlando, bisognerà aspettare l’uscita. Ieri sera, attraverso un post su Instagram, un altro giornalista, cioè Gianluigi Nuzzi, ha fornito qualche ulteriore dettaglio: “Attenzione – ha postato, mostrando la copertina del testo – , al nuovo libro bomba di @martelfrederic sulla #omosessualità in #vaticano, uscirà tra una decina di giorni in diverse lingue. Scoop su potenti cardinali, a iniziare da uno storico nemico di @Pontifex_it ..”.

Il Vaticano, insomma, potrebbe essere presto interessato da un nuovo scandalo, che riguarderebbe un avversario interno di Papa Francesco. Durante il mese di febbraio, avrà luogo il summit straordinario in materia di prevenzione degli abusi che Bergoglio ha voluto per risolvere, magari una volta per tutte, quella “piaga” – com’è spesso stata definita – tutta interna agli ambienti ecclesiastici. Il periodo è particolarmente sensibile.

Il Giornale

Precedente Chiesa / La crisi non è nelle verità nascoste, ma nella perdita di fede. Un parroco di campagna e l’appello del cardinale Successivo Parroco si innamora e decide di lasciare il sacerdozio

Lascia un commento