TRAGEDIA IN DISCOTECA, SI INDAGA SU SICUREZZA E SPRAY

ansa

1.400 BIGLIETTI VENDUTI PER 469 POSTI, TROVATA BOMBOLETTA Sette dei feriti nella tragedia alla discoteca di Corinaldo, tutti giovanissimi, sono ancora in prognosi riservata e in pericolo di vita, mentre si piangono le sei vittime, cinque ragazzi e una giovane madre di quattro figli, e si indaga sull’accaduto. Si fa strada l’ipotesi di omicidio colposo plurimo per i gestori che avrebbero violato le norme sicurezza a partire dai 1.400 biglietti venduti a fronte di 469 posti disponibili. Ed è caccia a chi ha scatenato il panico con lo spray urticante. Nel locale è stata trovata una bomboletta, ma non è chiaro se sia quella giusta. Chi l’ha usata rischia l’incriminazione per omicidio preterintenzionale.

Precedente Che fare delle chiese dismesse? Donarle ai preti sposati Successivo MANOVRA, OGGI IMPRENDITORI AL VIMINALE. PRESSING SINDACATI