FESTA DI ROMA 2018, I 10 PARTY DA NON PERDERE

ansa

Dal decimo anniversario del gala dinner Telethon al party in stile Beatles tanti gli eventi per la tredicesima edizione della Festa del Cinema di Roma dal 18 al 28 ottobre. La Terrazza Caffarelli, in cima al Campidoglio, con la sua straordinaria vista su Roma, ha ospitato il party di aperturarealizzato da Vanity Fair. Venerdì 19, Villa Miani, storica dimora neoclassica, accoglie il Gala Dinner Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche, organizzato da Fondazione Telethon con direzione organizzativa di Tiziana Rocca e che festeggia (con un bel ricordo di Fabrizio Frizzi) e ospite speciale Bianca Atzei il decimo anniversario.
Due grandi eventi sono dedicati ai due Premi alla Carriera della Festa del Cinema 2018, entrambi protagonisti di Incontri Ravvicinati con il pubblico: sabato 20 ottobre, Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia, fa da cornice a una speciale serata dedicata alla straordinaria interprete pariginaIsabelle Huppert; lunedì 22, presso Villa Medici, gioiello della Roma Rinascimentale, situato in uno dei punti più panoramici della città, la Festa celebra uno dei cineasti più amati di sempre, Martin Scorsese, con la  collaborazione di Vanity Fair e Campari e il supporto di Moet & Chandon. Martedì 23 ottobre, Villa Taverna, residenza dell’Ambasciatore degli Stati Uniti, accoglie un’altra straordinaria protagonista del cinema mondiale, Sigourney Weaver, che incontra gli spettatori all’Auditorium il 24 ottobre. Solo per una sera i Beatles e la loro travolgente musica tornano a vivere presso lo storico palazzo WEGIL in occasione di “Abbey Road. The Party“. La festa privata si svolge il 24 ottobre ed è organizzata da JTI, partner ufficiale della Festa del Cinema di Roma. Ad animare la serata The Beatbox e Nicola Casalino direttore artistico e dj di Cool Britannia. Giovedì 25, presso Villa Wolkonsky, residenza ufficiale dell’ambasciatore britannico, una serata dedicata al genio dell’artista Peter Sellers con un cocktail e la proiezione del film Il dottor Stranamore. Sabato 27 ottobre, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea ospita una Charity Dinner, nata per iniziativa di Désirée Colapietro Petrini, per sostenere il reparto di pediatria d’urgenza del Policlinico Umberto I e la Casa di Timmi nella zona metropolitana di Milano. L’hotel Sina Bernini Bristol ha ospitato l’evento di apertura di Alice nella città e Every child is my child, presenti tanti attori da Riondino a Vinicio Marchioni e per tutta la durata del festival diventa location di eventi tra cui la festa per i 60 anni di Viggo Mortensen.