Prete isontino sospeso dopo un servizio de ‘Le Iene’

Lo comunica l’Arcidiocesi di Gorizia. Il sacerdote avrebbe molestato una donna, che si era rivolta a lui per trovare lavoro

Molestie sessuali ai danni di una donna che si era rivolta a lui per trovare un lavoro. Il brutto caso di cronaca, avvenuto a Gorizia, è stato denunciato ieri da un servizio de ‘Le Iene’. La signora, al microfono di Nina Palmieri, ha raccontato la sua storia. Dopo essere stata lasciata dal marito, sola con tre figli, si era rivolta al prete per avere un aiuto. Ma, quando si vedono nella sagrestia della parrocchia, il sacerdote le rivolge attenzioni morbose, che in breve si trasformano in vere e proprie molestie.

Dopo la denuncia della signora, il prete è stato sospeso. “Presa visione della trasmissione ‘Le Iene’, andata in onda ieri, l’Arcidiocesi di Gorizia ha deciso di sospendere in via cautelativa fra Valentino Weldemariam dall’incarico di Cappellano dell’ospedale civile di Gorizia, in accordo con i superiori del religioso. Nuovo cappellano dell’ospedale di Gorizia è stato nominato il sacerdote diocesano don Dario Franco“, si legge nella nota dell’Arcidiocesi.

Il Friuli.it