Feste e tradizioni in Tirolo Transumanze, sfilate, musica e ottimo cibo fino al 13 ottobre

C’è aria di festa nelle valli tirolesi: la “Almabtriebe”, la transumanza del bestiame, che segna la fine del pascolo e dell’estate, diventa protagonista di colorate e allegre manifestazioni che omaggiano la cultura e le tradizioni austriache. Fino al 13 ottobre nelle principali cittadine e nelle malghe del Tirolo si festeggia l’autunno con sfilate delle mandrie, musica, balli in costume e degustazioni enogastronomiche. Di feste se ne contano più di 50 in tutto il Tirolo, ognuna con tradizioni e balli caratteristici e che in comune hanno l’attenzione di adornare il bestiame e di onorare il lavoro contadino. Gli animali vengono infatti agghindati con campanelle, fiori, fiocchi e stemmi, mentre la “Moarkuh”, il capo della mandria, riporta mucche e pecore dai pascoli estivi nelle stalle per trascorrervi l’inverno. L’Almabtriebe è storicamente uno degli appuntamenti più importanti per le comunità tirolesi e un’ottima occasione per ritrovarsi e far conoscere le proprie tradizioni ai sempre più numerosi visitatori.

Tra le più belle e originali feste della transumanza, conosciuta soprattutto per il suo divertente concorso di bellezza, c’è la manifestazione che si svolge a Sölden, nella Ötztal, il 15 settembre. E’ la grande festa dei pastori i cui festeggiamenti cominciano prima di mezzogiorno con il caratteristico “Frühschoppen”, birra e musica dal vivo, seguita dalla premiazione delle pecore e degli arieti più belli discesi dalle malghe. Subito dopo i migliori cuochi di Sölden servono piatti a base di agnello alpino e tra canti e musica popolare la festa termina con la tradizionale danza dei pastori.

La fine dell’estate in Tirolo omaggia anche il cibo locale: una tradizione molto sentita dalla popolazione è la festa del canederlo, che si celebra a Sankt Johann in Tirol il 22 settembre. Nel centro della cittadina viene apparecchiata una tavola lunga 300 metri, la più lunga del mondo, e vengono serviti oltre 25mila canederli di 22 tipi diversi, dolci e salati, da mangiare in un clima di grande festa. Sempre legata al cibo è la manifestazione che la cittadina di Galtür ospita il 29 settembre: si tratta delle olimpiadi internazionali del formaggio di malga, nella valle di Paznaun, a cui partecipano più di cento produttori di formaggio di quattro diversi Paesi (Austria, Svizzera, Germania e Alto Adige). Nel centro culturale Kulturzentrum di Galtür dalle 11 una giuria di esperti assegna l’Arpa d’oro, ambito premio alla qualità per cinque categorie di formaggio diverse. L’atteso evento attira numerosi visitatori che possono degustare i migliori formaggi di malga e passeggiare nelle valli che circondano il borgo.

Il 30 settembre a Kramsach, nel Kufstein, si svolge un altro atteso appuntamento: la festa dei masi tirolesi con sede principale nel museo a cielo aperto del borgo di Kramsach che ospita 14 esemplari di fattorie tipiche tirolesi, risalenti a epoche diverse e provenienti dall’Austria e dall’Alto Adige. In quest’incantevole scenario rurale si festeggiano le antiche tradizioni contadine con le donne vestite con i tradizionali “Kasedl” e i cappelli neri sopra le acconciature raccolte, mentre friggono le tipiche frittelle con i mirtilli. Gli artigiani e i contadini mostrano ai visitatori i lavori di un tempo: il ricamo in oro, la realizzazione di botti, cesti e vasi in terracotta, la cottura del pane e la tradizionale arte del forgiare i ferri di cavallo. Sulla grande area espositiva numerose bancarelle offrono i tipici dolci “Kiachl” o i saporiti gnocchetti al formaggio mentre un’ottima musica tradizionale accompagna la festa al termine.

Infine il 6 ottobre è il turno della festa del “Kaiserschmarren” di Neustisft, nella Stubaital: qui i migliori cuochi della valle tirolese attirano gli ospiti con tante varietà speciali del tipico dolce “Kaiserschmarren”: da quello tradizionale a quello con i semi di papavero o a base di mele o di semola. Oltre al buon cibo è assicurata tanta musica popolare di gruppi locali. La festa, anche per i bambini a cui sono dedicati molti giochi, inizia alle 11 presso il laghetto Kampler See di Neustisft.

Per maggiori informazioni e per conoscere tutti gli appuntamenti: www.tirolo.com

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Precedente Già Saint Simon nel 1803 profetizzava che il capitalismo sarebbe divenuto un culto idolatrico capace di sostituirsi al cristianesimo. E al centro del tempio c’è il dio-consumatore Successivo Crociere: 2019 per Italia anno record