Il neonato abbandonato (e salvato dalla signora affacciata al balcone)

Un agente della volante con in braccio il neonato appena recuperato in vicolo Nottole, a Brescia

Un agente della volante con in braccio il neonato appena recuperato in vicolo Nottole, a Brescia

È “giallo” a Brescia dove gli agenti della Questura stanno ancora cercando i genitori di un neonato che è stato abbandonato in strada, in vicolo delle Nottole, nel pieno centro cittadino nella tarda serata di ieri. A notarlo, chiamare i soccorsi e salvargli la vita è stata una signora residente nella via – si chiamerebbe Leonella – che dal balcone di casa ha visto il passeggino e nessun adulto intorno. Ha chiamato le forze dell’ordine dopo aver scoperto che nel passeggino c’era un bambino vestito con una tuta azzurra.

Il piccolo, di carnagione chiara, sta bene ed è stato portato in ospedale. Ha tra i 7 e i 10 giorni: nel passeggino c’era una coperta, i cambi e un biberon di latte. Dalla sua nascita sarebbe sempre stato nutrito.

Avvenire

Precedente 'Flor', in centro Torino festa del verde Successivo Governo. Dubbi di Mattarella su Conte premier. Si riparla di Di Maio