SOCCORRE UNA MIGRANTE INCINTA, RISCHIA 5 ANNI DI CARCERE E’ INDAGATO IN FRANCIA, LA DONNA STAVA PASSANDO IN ITALIA

Una guida alpina francese rischia cinque anni di carcere per aver soccorso una donna nigeriana, all’ottavo mese di gravidanza, che il 10 marzo stava cercando di attraversare il confine tra Italia e Francia insieme al marito ed ai due figli piccoli. L’uomo è stato indagato dalla magistratura francese per violazione delle leggi sull’immigrazione. (ANSA).

Precedente Miccichè in assemblea Lega A, applausi per nuovo presidente Successivo Esorcismi e abusi, la minaccia: «Se non ritira la denuncia la faccio indagare: è gay»