PLAN INTERNATIONAL AUTODENUNCIA CASI DI ABUSI SUI MINORI

ansa

SESSO A PAGAMENTO, CROCE ROSSA CACCIA 21 MEMBRI DELLO STAFF Dopo lo scandalo che ha colpito Oxfam e altre ong, un’altra organizzazione umanitaria britannica, Plan International, ha rivelato sul suo sito internet casi di abusi sessuali, anche su minori, perpetrati da membri del suo staff o collaboratori. Sei episodi tra luglio 2016 e giugno 2017. Oltre a 9 casi di molestie sessuali o comportamenti inappropriati da parte dello staff nei confronti di adulti. La Croce Rossa Internazionale annuncia intanto di aver licenziato dal 2015 21 membri dello staff per aver pagato prestazioni sessuali’.

Precedente LA SANITA' PUBBLICA HA 40 ANNI, TROPPO DIVARIO TRA LE REGIONI Successivo In Curia la lista dei preti gay: ecco le loro diocesi