EMA: SALA RICORRE A CORTE CONTI UE, ‘SOSPETTI FONDATI’

ansa

SINDACO MILANO OTTIENE DOCUMENTI CHE PROVEREBBERO DOLO OLANDA Il Comune di Milano ricorre alla Corte dei Conti europea contro l’assegnazione all’Olanda della sede Ema. Lo ha annunciato il sindaco, Beppe Sala, rendendo pubblici i documenti – ottenuti in seguito alla richiesta di accesso agli atti della stessa amministrazione – che proverebbero le inadempienze di Amsterdam. “Oggi il governo olandese è stato costretto a rendere pubblici gli atti che aveva secretato – ha detto Sala – da questo abbiamo capito che i nostri sospetti erano fondati”.

Precedente INCHIESTA SU RIFIUTI IN CAMPANIA, E' SCONTRO DE LUCA-DI MAIO Successivo DIRIGENTE FN LEGATO E PICCHIATO IN STRADA A PALERMO