MALATA DI SLA DICE BASTA, PRIMO CASO DOPO IL BIOTESTAMENTO

ansa

A NUORO, AVEVA 49 ANNI. STOP ALLA VENTILAZIONE, POI SEDAZIONE Ha combattuto per cinque anni la sua battaglia contro la Sla, poi ha scelto di dire basta e di staccare la spina. Patrizia Cocco, nuorese di 49 anni, se ne è andata con il sorriso, sabato, stringendo la mano di sua mamma e dei suoi cari, come riporta il quotidiano L’Unione Sarda. E’ la prima in Italia dopo l’entrata in vigore della legge sul biotestamento, dopo aver dato il suo assenso ai medici per la rinuncia alla ventilazione meccanica e per l’inizio della sedazione palliativa profonda.

Precedente La vedova attacca il cardinale Maradiaga: frodata per colpa sua, ho perso tutti i soldi Successivo IL COLLE, 'SENZA SENSO DELLA COMUNITÀ SI ARRIVA A VIOLENZA'

Lascia un commento