PER DIRIGENTI PUBBLICI PAGA LEGATA AL TARGET, ECCO DIRETTIVA

ansa

IL RINNOVO DOPO 8 ANNI STOP. RETRIBUZIONE RISULTATO AL 30% Dare più peso alla retribuzione di risultato, quella legata al raggiungimento di target. Lo raccomandano, secondo quanto si apprende, le linee guida firmate dalla ministra Madia per il contratto dei dirigenti di Stato. Atto con cui si avviano le negoziazioni dopo 8 anni di stop. Con aumenti “progressivi” alla quota che premia il merito. E centrare così quanto già previsto dalla legge, ovvero che il trattamento accessorio collegato ai risultati valga almeno il 30% della retribuzione. La retribuzione complessiva salirà del 3,48% per tutti i 156 mila dirigenti pubblici. Più trasparenza nelle selezioni, e compiti anche per chi è privo di incarico.

Precedente VENT'ANNI FA IL CERMIS, UN AEREO USA TRANCIÒ LA FUNIVIA Successivo ARRIVANO 'CELLULE CYBER' A DIFESA DEI MILITARI IN MISSIONE

Lascia un commento