INDUCE UNA 14ENNE A FARSI INVIARE VIDEO OSÉ, ARRESTATO DA CC

ansa

GENITORI DI LEI DENUNCIANO. ACCUSATO DI PORNOGRAFIA MINORILE Con minacce induce una 14enne a inviargli video sessualmente espliciti, i genitori si insospettiscono e denunciano il fatto ai carabinieri che arrestano un ragazzo maggiorenne. Accade a Palma Campania, nel Napoletano. I carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare per i reati di pornografia minorile continuata e aggravata. Il ragazzo è ritenuto responsabile di aver indotto la minore, con cui aveva instaurato una relazione avviata via web, a inviargli video e foto con la minaccia di lasciarla e di inviare il video a terzi.

Precedente FORTE MAREGGIATA A CAPRI, ALISCAFI E TRAGHETTI FERMI Successivo L'ARSENALE NUCLEARE COME DETERRENTE, ECCO LA DOTTRINA TRUMP

Lascia un commento