BIMBO EBREO PICCHIATO IN BANLIEUE PARIGI, IRA DI MACRON

ansa

A 8 ANNI CON LA KIPPAH, AGGREDITO DA DUE QUINDICENNI Lo spettro dell’antisemitismo torna a scuotere la Francia: un bambino ebreo di 8 anni è stato aggredito in strada a Sarcelles, vicino a Parigi, mentre si recava a lezione con in testa una kippah. Dura condanna di Emmanuel Macron che parla di ‘atto ignobile’. ‘Ogni volta che un cittadino viene aggredito per la sua età, la sua apparenza o la sua confessione è l’intera Repubblica ad essere aggredita’.

Precedente È DELLA DICIOTTENNE SCOMPARSA IL CORPO NELLE VALIGIE Successivo Cadavere di donna a pezzi in valigie: è di Pamela Mastropietro, 18enne scomparsa

Lascia un commento