ITALIANO UCCISO IN THAILANDIA, ARRESTATA ANCHE EX FIDANZATA

ansa

L’UOMO FU UCCISO E POI BRUCIATO LO SCORSO 19 GENNAIO Arrestata in Thailandia Rujira Iamlamai (38 anni), principale sospettata del barbaro omicidio dell’ex convivente, l’italiano Giuseppe De Stefani lo scorso 19 gennaio. Media locali pubblicano immagini della donna assieme ad agenti di polizia. Ieri sera era stato catturato il suo amante francese, Amaury Rigaux. Questi si professa innocente, e secondo i media thailandesi avrebbe attribuito la responsabilità alla donna, con cui De Stefani aveva convissuto per un anno, prima di sorprendere i due amanti assieme. Il corpo dell’uomo, fatto a pezzi e dato alle fiamme, era stato ritrovato in una zona boschiva.

Precedente ATTACCATA L'ACCADEMIA MILITARE DI KABUL, UCCISI 5 SOLDATI Successivo CORRUZIONE, SEI AGENTI DELLA POLSTRADA ARRESTATI A TARANTO

Lascia un commento