DIRETTORE EMA, OLANDA CI PROPONE SOLUZIONE NON OTTIMALE

ansa

SEDE AMSTERDAM NON PRONTA, PALAZZO TRANSITORIO TROPPO PICCOLO Il palazzo di Amsterdam dove sarà trasferita dopo la Brexit l’EMA, l’agenzia del farmaco, non è ancora pronto, e la soluzione transitoria proposta dagli olandesi “non è ottimale”, perché “dimezza” lo spazio della sede di Londra. Il che aggiunge “strati di complessità” al trasferimento e allungherà i tempi per tornare a funzionare regolarmente. Lo ha detto il direttore dell’EMA, Guido Rasi, in una conferenza stampa.

Precedente OK IN GB A STACCARE LA SPINA A BEBÈ CONTRO VOLERE GENITORI Successivo PER IL TRENO DERAGLIATO INDAGATI VERTICI I RFI E TRENORD

Lascia un commento