RUSSIAGATE: IRA TRUMP CONTRO VERTICI FBI PER MUELLER

ansa

IN MIRINO PRESIDENTE USA RYCICKI E BAKER Donald Trump non solo ha cercato di licenziare il procuratore speciale per il Russiagate Robert Mueller, ma ha anche tentato di screditare i vertici dell’Fbi nel timore che potessero testimoniare sul suo tentativo fallito di licenziare il procuratore. Lo riporta Foreign Policy, sottolineando che nel mirino degli attacchi di Trump sono finiti il numero due dell’Fni Andrew McCabe, il capo dello staff di Jmaes Comey Jim Rycicki e l’ex legale dell’agenzia James Baker.

Precedente Dagli atleti ai giornalisti, i volti noti tra i candidati Successivo Le violenze sulle ginnaste. Usa, l'ascolto delle vittime sconfigge gli abusi

Lascia un commento