OPERAI SORPRESI AL LAVORO IN AREA SEQUESTRATA A PIOLTELLO

ansa

CON PETTORINE RFI A POCHI METRI DA PUNTO DERAGLIAMENTO Quattro operai con pettorine di Rete Ferroviaria Italiana sono stati sorpresi dalla polizia stamani a Pioltello a un centinaio di metri dal “punto zero” della linea Cremona-Milano dove giovedì è deragliato il treno 10452, provocando 3 morti e 46 feriti. I quattro operai si trovavano all’interno dell’area posta sotto sequestro dalla magistratura e per questo sono stati accompagnati in Questura per essere identificati. Nei loro confronti potrebbe scattare una denuncia per violazione di sigilli.

Precedente ANNO GIUDIZIARIO: PG MILANO, MINACCIA ISIS RESTA ELEVATA Successivo Cosenza, inviate de "Le Iene" aggredite: si dimette il parroco. Presunta relazione del prete con una donna

Lascia un commento