La “iena” Valeria Castellano aggredita dopo un intervista a un religioso, il parroco si dimette

Dopo l’aggressione ad alcune “Iene” ci sono state conseguenze per un uomo di chiesa. «L’Arcivescovo metropolita di Cosenza, mons. Francesco Nolè, ha accolto le dimissioni del parroco di San Vincenzo La Costa, che liberamente ha lasciato l’incarico perché si possa fare luce e chiarezza sulle vicende accadute, confidando nel regolare corso della giustizia». Lo riferisce un comunicato dell’Arcidiocesi.

Nei giorni scorsi la giornalista de «Le Iene» Valeria Castellano e l’operatrice video Giulia Mascaro, si recarono a San Vincenzo La Costa per intervistare il parroco in merito ad una presunta relazione con una donna. A fine intervista, fuori dalla chiesa, Valeria Castellano e Giulia Mascaro furono aggredite con calci e schiaffi da alcuni familiari del parroco. Gli aggressori tentarono anche di sottrarre ai due giornalisti la telecamera. «Contemporaneamente – é detto ancora nel comunicato dell’Arcidiocesi – mons. Nolè ha nominato amministratore parrocchiale della Parrocchia di San Vincenzo La Costa don Francesco Castiglione».

«Mons. Nolè – si afferma ancora nella nota – oltre a condannare ogni forma di violenza, fisica, verbale e morale, esprime solidarietà e vicinanza al Parroco, ai suoi genitori e a tutta la Comunità di San Vincenzo, duramente provati dalla deplorevole vicenda, e invita tutti, in comunione con il nuovo Amministratore parrocchiale, a nutrire sentimenti di pace, di perdono e di riconciliazione, per ritrovare la serenità del cuore, necessaria a costruire la Chiesa di Dio quale ‘Casa e Scuola di comunionè».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 Il Gazzettino.it
Precedente Cosenza, inviate de "Le Iene" aggredite: si dimette il parroco. Presunta relazione del prete con una donna Successivo Anno giudiziario:'politica dica no ai voti della mafia'

Lascia un commento