MESSA DEL PAPA PER GLI INDIOS, ‘NO ALLA VIOLENZA DISTRUTTIVA’

ansa

INGIUSTIZIE E DIRITTI VIOLATI, UNITA’ NON NASCE DA PREDOMINIO ‘Una cultura del mutuo riconoscimento non si può costruire sulla base della violenza e della distruzione che chiedono il prezzo di vite umane. Non si può chiedere il riconoscimento annientando l’altro, perché la violenza finisce per rendere falsa la causa più giusta’. Lo ha detto papa Francesco celebrando nell’aerodromo di Maquehue, in Cile, la messa alla presenza delle popolazioni indigene dell’Araucania, in particolare il popolo Mapuche. Il Pontefice ha ricordato le ‘gravi violazioni dei diritti umani’ subite dagli indios, ma ha ammonito a ‘non permettere che vinca lo scontro o la divisione’, poiché ‘l’unità non nasce dal predominio e dalla forza del più forte’.

Precedente LE DUE COREE INSIEME ALLE OLIMPIADI SOTTO UN'UNICA BANDIERA Successivo VERONICA LARIO RIVUOLE 1,4 MILIONI AL MESE DA BERLUSCONI

Lascia un commento