GRILLO: ‘LASCIARE? SAREI UN JAZZISTA CHE SI DA’ AL LISCIO’.

ansa

DUELLO RENZI-DI MAIO. I VESCOVI STRIGLIANO I PARTITI Grillo non lascia i 5s, lo dichiara in un intervento al Fatto Quotidiano: ‘Manca pochissimo alle urne, sarei come un jazzista che si dà al liscio.’ Renzi attacca il M5s, ‘l’incompetenza è il nostro avversario’. Di Maio replica, ‘solo propaganda per coprire loro malefatte’. Grasso non chiude al M5s, e bacchetta Boldrini per il suo no a Di Maio. Per i dem pesa il no di Leu a Gori in Lombardia, nel Lazio sembra vicina l’intesa su Zingaretti. In casa centrodestra ancora stallo sul candidato, Pirozzi sembra irremovibile. Polemiche per le sue parole sul duce, il Pd attacca. Intanto i vescovi strigliano i partiti: ‘Basta con gli slogan deprimenti che promettono miracoli che poi non si potranno rispettare’.

Precedente PAPA SUI MIGRANTI, 'PAURA LEGITTIMA MA NON CONDIZIONI SCELTE' Successivo MAXI SCOSSA DI TERREMOTO NEL PERU', MAGNITUDO 7.3

Lascia un commento