ALLARME AMBIENTALE PER PETROLIERA IRANIANA AFFONDATA IN CINA

ansa

IN MARE 136 MILA TONNELLATE DI PETROLIO. MORTI I 32 DISPERSI Dopo una settimana alla deriva in fiamme la petroliera iraniana si è inabissata sversando il greggio in mare. Morti i 32 a bordo, solo tre i corpi recuperati. La nave trasportava 136 mila tonnellate di petrolio ultraleggero, ma le autorità cinesi assicurano che “non c’è una grossa chiazza” in mare. Ma il rischio di un disastro ambientale non è escluso.

Precedente INSULTI RAZZISTI A MEGHAN, BUFERA SU COMPAGNA LEADER DESTRA Successivo POLEMICA SU TRUMP, DURANTE L'ALLARME HAWAII GIOCAVA A GOLF

Lascia un commento