Fuga dei preti sposati nella chiesa anglicana. Diventa anglicano e si sposa don Potenza

La notizia su TGCOM24 “Era scappato in Inghilterra dopo lo scoppio dello scandalo che aveva coinvolto don Pietro Vittorelli. A Londra aveva lasciato lʼabito talare per percorrere una nuova strada nella chiesa anglicana”.

Si è sposato nella cattedrale di Westminster Antonio Potenza, l’ex prete ed ex segretario dell’abate di Montecassino, don Pietro Vittorelli, finito al centro di uno scandalo che l’ha visto protagonista di festini gay a base di stupefacenti e di un’inchiesta per appropriazione indebita. Dopo lo scoppio dello scandalo, Potenza è volato nel Regno Unito per fare un nuovo percorso nella chiesa anglicana. La moglie è la stessa donna con cui aveva una relazione sin dai tempi di Cassino (Frosinone).

Per il Movimento Internazionale dei Sacerdoti Lavoratori sposati un’altro caso di fuga verso la Chiesa Anglicana bramosa di forze di lavoro per superare anche la sua crisi interna.

La Chiesa Cattolica perde ancora colpi e ritarda nel mettere mano alla Riforma del sacerdozio e alla riaccoglienza dei preti sposati nel ministero, realtà ormai improrogabili per Papa Francesco e il Vaticano.

 

Precedente Sacerdote dell'ex diocesi di Papa Francesco diventa anglicano e si sposa. La fuga dei preti sposati discriminati dal Vaticano Successivo La novità. Le donne entrano allo stadio: cade lo storico tabù in Arabia Saudita

Lascia un commento