Abbazia Montecassino, sacerdote si sposa nella cattedrale di Westminster

Era scappato in Inghilterra dopo lo scoppio dello scandalo che aveva coinvolto don Pietro Vittorelli. A Londra aveva lasciato lʼabito talare per percorrere una nuova strada nella chiesa anglicana

Si è sposato nella cattedrale di Westminster Antonio Potenza, prete ed ex segretario dell’abate di Montecassino, don Pietro Vittorelli, finito al centro di uno scandalo che l’ha visto protagonista di festini gay a base di stupefacenti e di un’inchiesta per appropriazione indebita. Dopo lo scoppio dello scandalo, Potenza è volato nel Regno Unito per fare un nuovo percorso nella chiesa anglicana. La moglie è la stessa donna con cui aveva una relazione sin dai tempi dai tempi di Cassino (Frosinone).

Il processo – Intanto il processo continu. Quest’estate infatti Pietro Vittorelli è stato rinviato a giudizio dal gip di Roma con l’accusa di appropriazione indebita. E’ accusato di avere prelevato circa 500mila euro direttamente dai conti correnti e dalla cassa della diocesi. Insieme al religioso, il giudice ha disposto il rinvio a giudizio anche per il fratello di Vittorelli, accusato di riciclaggio: erano intestati a lui i conti in cui transitavano le tranche sotratte dell’otto per mille.

tgcom24

Precedente Violentava figlia, arrestato a Favara Successivo Sacerdote dell'ex diocesi di Papa Francesco diventa anglicano e si sposa. La fuga dei preti sposati discriminati dal Vaticano

Lascia un commento