Rimprovera alunno, genitori rompono costola all’insegnante

Il rimprovero di un’insegnante di educazione fisica ha fatto scattare la protesta dei genitori che si sono recati a scuola e hanno picchiato il docente con calci e pugni, provocandogli la rottura di una costola. È successo stamani ad Avola (Sr). Secondo i carabinieri, che hanno denunciato la coppia per lesioni e interruzione di pubblico servizio, i genitori, 47 anni lui e 33 lei, si sono recati nell’istituto Vittorini contattati dal figlio dodicenne che aveva riferito di essere stato rimproverato dall’insegnante. La coppia ha aggredito, sotto gli occhi degli altri studenti, l’insegnante che è stato costretto a fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale Di Maria di Avola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Precedente Belice:faglia ancora attiva dopo 50 anni E' stessa frattura che distrusse Selinunte e i paesi della Valle Successivo Mafia: Mostra Ansa su Falcone e Borsellino a Vienna per Osce

Lascia un commento