La rivoluzione. Toyota: stop al diesel, da subito

Toyota: stop al diesel, da subito

Rivoluzione in casa Toyota: il gruppo giapponese ha infatti annunciato che tutta la gamma “passenger car” è diventata completamente Diesel Free. Infatti, all’eliminazione delle versioni a gasolio su Aygo, C-HR e Prius family, ora si aggiungono anche Yaris, Auris e RAV4, modelli su cui non saranno più disponibili motorizzazioni diesel. L’obiettivo – spiega una nota di Toyota – è quello di ridurre notevolmente l’impatto di polveri sottili ed NOx sull’ecosistema del Paese e sulla salute delle persone. Inoltre tutti i modelli citati, (ad eccezione al momento di Aygo) saranno disponibili in versione ibrida.

La decisione conferma la volontà di Toyota di portare avanti il processo di elettrificazione delle proprie auto, alla base dell’obiettivo recentemente annunciato di arrivare a vendere entro il 2030, oltre 5,5 milioni di vetture elettrificate l’anno a livello globale, incluso 1 milione di veicoli a zero emissioni (BEV, FCEV). Un risultato a medio termine che rientra nel più ampio Environmental Challenge 2050, la sfida di Toyota che mira a ridurre l’impatto che proviene dalla produzione e circolazione delle auto, puntando alla piena sostenibilità dell’intero ciclo di vita di una vettura.

Peraltro il 2017 appena terminato ha confermato risultati da record per l’ibrido del gruppo Toyota con un aumento del 71%sull’anno precedente. Accanto alle motorizzazioni ibride, resteranno disponibili le sole unità benzina (1.0, 1.2 e 1.5) sui segmenti delle piccole e delle compatte mentre restano esclusi dalle strategia diesel free soltanto i veicoli fuoristrada e commerciali: Hilux, Land Cruiser, Proace e Proace Verso.

Avvenire

Precedente «C'è vita nell'universo?». Parla Consolmagno, l'astronomo del Vaticano Successivo Diocesi: Molfetta, a gennaio due appuntamenti in vista del 25° della morte di don Tonino Bello

Lascia un commento